pannelli

Scopri chi è E-Muoviti 

L'energia solare a casa tua

logo_e-muoviti
logo_e-muoviti
logo_e-muoviti
logo_e-muoviti
logo_e-muoviti
verde

Menù

GUIDA ALLA SCELTA DEL TUO SISTEMA PLUG&PLAY
 

E-MUOVITI SRL

VIALE BEATRICE D'ESTE 24 

20122 MILANO 
REA MI- 2700719
P.I. 13053090968
SDI COCK52R
CAPITALE SOCIALE €390.000

Tel. 02.800.120 

Mail info@e-muoviti.it


pngegg (2)
logo-assolombarda-2020

Società associata


Ma basta solo una spina per collegare un impianto fotovoltaico ed anche senza burocrazia di vario genere ?

Il termine Plug & Play deriva dall’Inglese e in parole povere significa « Collega ed Utilizza «ovvero attacca la spina e utilizza ( Plug = Spina & Play = Utilizza ).
Parlando di Plug & Play Fotovoltaico si identificano quei pannelli di facile installazione edutilizzo immediato tramite un semplicissimo collegamento alla rete domestica tramite unaspina.
Per questa tipologia di Pannelli che producono corrente ( Fotovoltaici e non Solari ) siprendono in considerazione solo ed esclusivamente pannelli al di sotto dei 350 W.
Gli Impianti superiori sino ha 800W vengono definiti Mini Fotovoltaico, ma comportano le stesse norme di comunicazione agli enti preposti ( Amministratore di Condominio ed Gestore ARERA ) come i Plug & Play.
La Norma stabilita da ARERA ( Autorità di Regolamentazione per Energia Reti e Ambiente)definisce che :

• Plug & Play siano considerati gli impianti Fotovoltaici con potenza < 350 W(posizionamento di 1 pannello con micro-inverter integrato) e prevedonodocumentazione burocratica semplificata. • Per impianti superiori a 350 W ma inferiori o uguali ha 800 W la definizione corretta è Mini Fotovoltaici (posizionamento di 2 pannelli predisposti con micro-inverter integrati posti in serie uno su ogni pannello) ed anche loro prevedono documentazione burocratica semplificata.

• Per installazione di pannelli Fotovoltaici superiori ha 800 W, le definizione ufficiale è di impianti Standard (con Inverter non installato sui pannelli ma posizionato a parte)e non prevedono documentazione semplificata per la realizzazione, ma la procedura normale con comunicazione al Comune, permessi di posizionamento e gestione con il GSE ( Gestore Servizi Energetici )


Ma dove posso installare l’impianto ?

Un pannello Fotovoltaico Plug & Play o Micro Fotovoltaico si caratterizzano da una facile esemplice installazione.
Sono diverse le possibilità che permettono il montaggio a seconda delle necessità di gestione della superficie a disposizione : 

• Su un Balcone, su un Lastrico Solare, sulle pareti esterne di Proprietà, su una terrazza, nel eventuale giardino, su recinzioni ed eventualmente come pensilina o direttamente su un tetto di piccole dimensioni. L’impianto si adegua alle esigenze del cliente in quanto esistono differenti accorgimenti per il montaggio, che garantiscono : 

• La correttezza del posizionamento dei pannelli nella fase di montaggio per il massimo rendimento ed una semplicità di esecuzione tutelando quella che è la sicurezza nelle situazioni più complicate.
Si consiglia sempre l’installazione con tecnici specializzati che vengono forniti direttamente da E-Muoviti per produrre la documentazione necessaria per effettuare un montaggio/installazione a Regola d’Arte e predisporre la notifica necessaria per il gestore ARERA : 

• Dichiarazione di Conformità dell’impianto Installato. 

• Comunicazione ad ARERA e al proprio gestore locale.

• Schema unifilare dell’impianto certificato e firmato da un elettricista.

• Invio comunicazione al proprio Amministratore di Condominio di libera Installazione.

• I relativi invii devono essere comprensivi dei Dati Anagrafici e copia F/R del documento di Identità del possessore dell’impianto e inviati dallo stesso.

 

E-Muoviti permette l’auto montaggio dei pannelli ( Fai da Te ) con la sola vendita ma non si occuperà della documentazione necessaria per l’allaccio in rete che sarà quantificata a parte.

Ma quali sono le procedure per le comunicazioni ?

Per individuare il proprio distributore per potergli inviargli la comunicazioni basta guardare la propria bolletta della fornitura elettrica che riporta in chiaro l’azienda di distribuzione con relativo indirizzo e eventuali indirizzi e-mail o PEC per eventuali comunicazioni.
Nei maggiori Comuni Italiani, comunque il distributore di competenza è E-DISTRIBUZIONE che fa parte del gruppo Enel.
Questo è un vantaggio enorme poiché la procedura di invio è estremamente semplificata grazie ad Internet.

Segui la nostra guida per capire come effettuare correttamente la comunicazione al tuo distributore.

Per il sistema fotovoltaico è meglio scegliere uno o 2 pannelli?

Se si è intenzionati a montare dei pannelli sotto gli 800W nella propria abitazione incondominio, sorge il dubbio se meglio un Plug & Play (1 pannello) o un Micro Fotovoltaico (2pannelli).
La scelta dipende da molti fattori tra quali :
• Da quanto spazio si ha disposizione ?
• Da dove ubicarli : balcone, parete interna facciata, giardino ?
• Da studi di esposizione del sole per il posizionamento del pannello ?
• Da chi mi effettua tutte le richieste burocratiche ?
• Ma chi li monta e li attiva ?

 

Gli impianti rientrano nella procedura di installazione semplificata. Non è previsto nessun contratto con il GSE ( Gestore dei Servizi Energetici ) per l’acquisto da parte sua della corrente prodotta ed immessa in rete, quindi tutto quello che si produce e non viene auto-consumato viene perso. Per evitare quindi di regalare corrente alla rete, bisogna aumentare l’auto-consumo, in parole povere ottimizzare l’utilizzo della propria corrente quando viene prodotta.

Ma come si può ottimizzare l’auto-consumo ?

Se montiamo un Plug & Play o un Micro Fotovoltaico, bisogna prima di tutto aumentare le percentuali di utilizzo della corrente durante le ore di produzione del ns. impianto, ovvero concentrare i consumi della casa nelle ore di esposizione solare del/i pannelli, per spostare le ore di utilizzo in fascia F1. Le fasce orarie nella bolletta della luce :
• La fascia F1 è quella delle cosiddette "ore di punta", per cui va dalle 08:00 alle 18:00;
• La fascia F2 va dalle 07:00 - 08:00 e poi dalle 19 alle 22;
• Per quanto riguarda la fascia F3, invece va dalle 23 alle 06:00 del mattino

immagine 2024-02-23 155753

Ogni nucleo famigliare e il suo appartamento, ha dei consumi definiti : Fissi, che rappresentano i fattori di assorbimento di quelle apparecchiature elettriche che rimangono in standby o che sono sempre collegati alla corrente :
Frigorifero che rimane sempre acceso / Router Wi-Fi della connessione Internet / Apparati elettronici con batteria in carica / Standby di TV, Decoder, Video registratori, Consolle di Videogiochi, ecc.

Ogni famiglia e quindi ogni appartamento ha un consumo Fisso differente, dipende dal nucleo famigliare e da quanti apparati si ha nell’abitazione, ma nessuno ha un consumo Fisso pari azero.
Si aggiungono oltre a quelli Fissi i veri e propri consumi degli elettrodomestici, quando vengono utilizzati : Lavastoviglie / Lavatrice / Asciugatrice / Fon / Forno / Condizionatore, ecc. Molti di essi arrivano ad assorbimenti di picco molto elevati, si parla anche di 2kW di potenza.

immagine 2024-02-23 160118

Ogni famiglia e quindi ogni appartamento ha un consumo Fisso differente, dipende dal nucleo famigliare e da quanti apparati si ha nell’abitazione, ma nessuno ha un consumo Fisso pari a zero.
Si aggiungono oltre a quelli Fissi i veri e propri consumi degli elettrodomestici, quando vengono utilizzati : Lavastoviglie / Lavatrice / Asciugatrice / Fon / Forno / Condizionatore, ecc.
Molti di essi arrivano ad assorbimenti di picco molto elevati, si parla anche di 2kW di potenza.
Il Pannello Plug & Play non compensa completamente relativi all’assorbimento di picco, ma va a compensare una buona parte di esso.

Come esempio possiamo prendere un elettrodomestico standard quale la Lavatrice.
Essa assorbe molta più corrente nella prima fase di riscaldamento dell’acqua, mentre successivamente in fase di rotazione del cestello e quindi del lavaggio l’assorbimento è inferiore.
In queste fasi successive, l’impianto fotovoltaico, copre l’intero fabbisogno elettrico richiesto.
Si concerne che quando stiamo producendo corrente elettrica durante il giorno, bisogna utilizzarla per la gestione di Autoconsumo, altrimenti andrà immessa gratuitamente in rete e non verrà pagata dal GSE.
Per utilizzare al massimo l’energia prodotta, si consiglia quindi di modificare le abitudini di gestione dell’utilizzo degli apparati energivori programmandoli durante le ore di giorno (Es. Lavatrice, Lavastoviglie) anche se siamo fuori casa.
Anche i climatizzatori possono essere programmati, se li attiviamo durante il giorno con la funzione di deumidificazione con una temperatura intorno ai 26-27°, la casa rimarrà sempre fresca ed il condizionatore utilizzerà la corrente autoprodotta utilizzando la corrente a costo praticamente a zero.

Chi può utilizzare un Mini Fotovoltaico con 2 pannelli ?

Installando un doppio pannello ( mini Fotovoltaico ), dall’analisi fatta precedentemente, di sicuro non utilizzeremo tutta la corrente prodotta, e molta verrà immessa nella Rete.
Esistono però alcuni casi dove il doppio pannello però ha la sua convenienza: 

• Appartamenti che utilizzano elettrodomestici energivori durante la giornata, ovvero durante le ore di esposizione solare.

• Appartamenti con persone che trascorrono molte ore in casa durante la giornata(anziani, famiglie con madre/padre a casa, gestione di Smart Working, ecc. )

• Piccoli uffici o attività commerciali che gestiscono il proprio lavoro durante il giorno. 

Negli altri casi, bisogna effettuare un analisi dei consumi per la gestione di un Mini Fotovoltaico per verificare che i consumi vengano gestiti in fascia F1, altrimenti basterebbe installare un Plug & Play (1 Pannello ).